Il Blog di Vivere di Turismo
aumentare-redditivita-immobili

30 mar Come aumentare la redditività dei tuoi immobili turistici

Il turismo oggi è una realtà frenetica, in continua evoluzione e trasformazione che si trova a dover interagire con clienti molto più informati rispetto al passato, più esigenti e con un background di esperienze davvero diverse tra loro.

Noi che operiamo in questo settore, dobbiamo riuscire a stare sempre al passo con i tempi, pronti a rivoluzionare la nostra vision e la capacità di gestire la nostra attività perchè il vecchio modello del gestore – affittacamere non va più bene!

Se all’inizio siamo stati guidati dalla passione ed il contatto con il cliente ci emozionava, ora con il passare degli anni ci avviciniamo sempre più a scoprire quanto la passione lascia spazio all’esigenza di avere più tempo libero a disposizione per noi stessi e al desiderio di incrementare i ricavi della nostra attività.

Questo è esattamente quello che è successo sulla mia pelle.

Per ben 9 anni ho gestito un B&B e per 4 ne ho rappresentato il modello perfetto del “gestore medio” per filo e per segno!

Chi era Danilo Beltrante?

Danilo era l’affittacamere che:

  • Conosceva tutti i segreti per un check in perfetto
  • Aveva un rapporto viscerale con i suoi collaboratori ed era sempre alla ricerca della web agency giusta per il suo sito
  • Diventava di pessimo umore quando leggeva una cattiva recensione su Trip Advisor
  • Era in prima linea giorno e notte per ogni genere di imprevisto, senza avere la possibilità di programmare le proprie ferie
  • Aveva l’obiettivo di aumentare il proprio fatturato rispetto all’anno precedente (anche se alla fine del mese non ne ricavava uno stipendio)
  • Era influenzato dall’andamento del mercato

In poche parole, ero indaffarato, stressato, attento ad ogni euro da spendere, in preda alla solitudine e talmente occupato nella routine quotidiana da non essere più in grado di vivere altre esperienze. Vittima dei clienti e spesso di me stesso, ero un lavoratore infelice!

Cosa ho fatto?

Mi sono rivolto ai migliori trainer in Italia e dopo 3 anni di duro impegno, studio e tempo investito nella formazione, ho scoperto che la chiave per gestire al meglio la struttura sta nell’accettare i propri limiti e farsi guidare da chi già queste stesse difficoltà le ha affrontate e superate.

Se anche tu ti rispecchi nel mio profilo, dammi retta: è ora di cambiare e dare una svolta alla tua attività!

Vuoi diventare un imprenditore felice che vive di turismo e non solo per il turismo?

L’imprenditore extra-alberghiero, dopo uno sforzo iniziale, occupa in azienda poche ore, tendenti allo zero, programma le ferie e decide lui quando lavorare, perché il lavoro è utile solo se porta a chi lo esegue benessere e soddisfazioni personali.

Quindi sceglie obiettivi concreti e tangibili come l’aumento dell’utile, che esulano dall’unico obiettivo finale dell’aumento del fatturato e per fare questo investe per ottenere i migliori fornitori, piuttosto che girare in lungo e largo solo per trovare prodotti in offerta.

Non è più schiavo dell’andamento del mercato, male che va lui la “soluzione alternativa” ce l’ha, piuttosto è una persona libera di dedicare tempo alla sua famiglia e ai suoi interessi personali e spesso è una persona dinamica, positiva, creativa, produttiva, in grado di viaggiare e conoscere il mondo, sempre circondato di gente… è un imprenditore finalmente felice e di successo.

Non è uno sprovveduto, ma stabilisce un proprio forecast (previsione) delle vendite, un budget dei costi e un RevPar mensile (non spaventarti se non sai cosa è, basta andare su Google), perchè ha capito l’importanza e il potere dei numeri e si pone obiettivi numerici per i diversi aspetti della sua attività, monitorandoli costantemente attraverso gli indicatori di performance KPI che gli permettono di intervenire tempestivamente se si accorge che qualcosa sta andando storto.

Tutte queste sono caratteristiche fondamentali per essere un imprenditore affermato. Oggi i clienti che cercano la mia struttura si aspettano già delle caratteristiche standard dandole per scontate, la qualità da sola non fa più la differenza, diventa necessario riuscire ad acquisire tutti gli strumenti che ci consentano di monitorare l’andamento della nostra azienda extra alberghiera.

Il successo arriva per le persone che fanno succedere le cose!

La formazione è indispensabile per acquisire quelle competenze tecniche è un approccio mentale in evoluzione nella gestione della propria attività che ti consentiranno di diventare tu stesso imprenditore di successo… il segreto è Vivere di Turismo!

Redazione

La redazione on-line di Vivere di Turismo è composta da un team multidisciplinare, con esperienze avanzate nella gestione turistica.

Nessun commento

Scrivi un commento