Il Blog di Vivere di Turismo
il-turista-di-oggi

10 mag Il turista di oggi: esploratore di esperienza. Come vendere emozioni ai tuoi ospiti

Il turista medio di oggi è una persona abituata a viaggiare e difficilmente in grado di stupirsi. Signori siamo nell’era di Internet! Parliamo di un turista per niente sprovveduto, capace di gestire il suo soggiorno abbastanza autonomamente e per lo più informato e istruito. Ciò non toglie che le meraviglie dell’Italia intera saranno comunque in grado di lasciarlo a bocca aperta.

E voi siete in grado di meravigliare i vostri clienti?! Tranquilli anche se internet e le bellezze artistiche del nostro Paese vi soffiano occasioni ve ne rimangono tantissime altre per stupire gli ospiti, far parlare di voi e distinguervi dalla concorrenza.

In questo settore oggi vince chi è in grado di offrire al turista la possibilità di vivere esperienze uniche e irripetibili. Avete mai sentito parlare di turismo sensoriale? Ci sono molte aziende che si sono strutturate in questo senso e che lavorano per offrire agli ospiti un servizio orientato alla scoperta non solo dei luoghi, ma anche delle culture, dei sapori e di tutte quelle situazioni che esulano dalle mete e dalle attività turistiche tradizionali.

Potete scegliere almeno due alternative, dare questa possibilità di vivere questa esperienza all’interno della vostra struttura o consigliare ai vostri ospiti percorsi alternativi esterni oppure, ancora, proporre entrambe le scelte.

turismo-emozioni

Avete idea di cosa significhi per uno straniero poter vivere la realtà più intima del paese che lo ospita? Sapete cosa vuol dire per loro mangiare del pane, della pasta o qualsiasi pietanza tipica fatta a mano? Immaginate che esperienza può essere per un americano o un tedesco ballare una pizzica o bere del vino in una delle migliaia di vigne toscane, fare un giro in vespa sui colli toscani o dormire tra le mura di palazzo del ‘600? È questo di cui parliamo!

Se non avete la possibilità di assecondare questa tendenza sfruttando la vostra struttura, non datevi per vinti, sorprendere i clienti può essere molto più semplice ed economico di quanto credete. In questo caso invece dovete fare appello a tutta la vostra esperienza di vita e utilizzare uno degli strumenti più antichi del mondo: le informazioni (turistiche e non solo).

Le nostre informazioni sono preziosissime per loro e noi siamo gli unici a custodirle, quando si dice “il potere dell’informazione”! Quanti ristoranti tipici conoscete? Quante deliziose gelaterie ci sono nelle vostre vicinanze? Quante curiosità potreste raccontare sulla vostra città e sui dintorni?

Inoltre non sottovalutate le informazioni utili e necessarie, farmacie, numeri di emergenza, garage, percheggi… tutte preziosissime chicche che potreste tagliate su misura per il vostro target di clienti, i quali parleranno sicuramente di voi ricambiandovi con il passaparola (la pubblicità gratis) e con tantissime recensioni positive, la polvere magica che fa crescere le prenotazioni e il vostro fatturato.

Decidete voi come passare le vostre informazioni, ma assicuratevi che siano sincere, uniche e genuine, assicuratevi soprattutto che possano davvero far esclamare ai vostri ospiti “WOW!”

Redazione

La redazione on-line di Vivere di Turismo è composta da un team multidisciplinare, con esperienze avanzate nella gestione turistica.

Nessun commento

Scrivi un commento