Il Blog di Vivere di Turismo
gestore-turistico

20 ott Gestore turistico: perché è importante essere in regola

Gestire una struttura extra-alberghiera comporta tante difficoltà! Sono ancora più numerose se dobbiamo pensare alle leggi da rispettare. Riuscire a capire cosa possiamo o dobbiamo fare equivale a risolvere uno degli enigme più complessi. Nonostante le difficoltà, è importante essere in regola. Scopri perché!

Quando diventi gestore turistico, ti rendi conto che è veramente difficile capire qualcosa in fatto di normativa che cambia secondo le regioni o le province.

Spesso, davanti a questo marasma, sei tentato di pensare “vediamo come va e poi mi informerò”. Non è una strategia, ma uno scavarsi la fossa da solo!

Anche se sei agli inizi, devi ufficializzare tutto. È importante a livello legale ovviamente, ma anche per i tuoi potenziali clienti.

Fai prova di trasparenza

Fai le cose in piena trasparenza senza nascondere nulla. Per questo, circondati da persone pulite che siano collaboratori, clienti e fornitori.

Fai tutte le fatture, paga in tempo. Non collaborare con persone che ti propongono cose illegali. Non lo vivresti bene e come si dice, la ruota gira.

Attento alla tua reputation

Quando inizi a collaborare con persone poco oneste, o se tu stesso provi a non dichiarare tutto quello che incassi per esempio, si risentirà anche nel tuo lavoro con i clienti.

Così ti puoi giocare la tua reputazione e perdere tanti clienti.

Per esempio, c’è una struttura di Roma che non fa le ricevute così come richiesto dal cliente, o che le fa ma di un importo diverso. Questa cosa si legge nelle recensioni e dà quindi la sensazione di poca serietà e di truffa.

Non aiuta il potenziale cliente a fidarsi e questa mancanza di trasparenza e serietà abbassa le tue vendite. Ricordati poi che su booking.com per esempio, le recensioni rimangono visibili per ben 2 anni.

Un atteggiamento simile crea dei danni quasi permanenti!

reputazione

Evita lo stress del controllo

Se non sei in regola, temi i controlli. Così, ogni qualvolta senti nominare le autorità o leggi qualcosa a riguardo, ti senti a disagio e ti preoccupi.

Per esempio, pochi giorni fa, a Firenze è uscito un articolo in cui erano indagati 10 alberghi perché non riversavano la tassa di soggiorno. Se sei a posto, non ci pensi più di tanto. Se invece sei nella stessa situazione, ti vengono i brividi subito!

Se ti preoccupi dei controlli, gestisci emozioni negative e ti concentri su di esse. Costituisce un problema in quanto se sei nervoso, il tuo cliente lo sentirà appena entrerà nella tua struttura!

Sentire la tua ansia, sarà un motivo di sconforto per l’ospite che potrebbe avere ricordi negativi o stressanti dal suo soggiorno!

Essere in regola è un segno di serietà. Sei un imprenditore, lavori. Non hai bisogno di nasconderti. Le persone borderline si mettono in una situazione di difficoltà in cui pur di risparmiare a tutti i costi sulle tasse, per esempio, mettono a rischio la loro attività turistica.

Tutto sta nella tua mentalità! Tocca a te decidere se vuoi una vita semplice, limpida e se vuoi offrire un servizio incredibilmente positivo ai tuoi ospiti o se preferisci agire nell’ombra!

Gwendoline Brieux

Appassionata di scrittura e di lingue, nata in Francia. La sua curiosità e il suo amore per le culture straniere l’hanno portata a vivere in Inghilterra per due anni e in Italia da ormai quattro anni. Laureata in storia e letteratura italiana, si avvicina al turismo grazie ad un’esperienza pluriennale in un’agenzia immobiliare specializzata nelle locazioni turistiche a breve, medio e lungo termine. Dopo anni di check-in, check-out e gestione dei clienti, ha deciso di lanciarsi in freelance nelle sue due passioni: la scrittura e il turismo.

1 Commento
  • andrea
    Scritto alle 19:26 del 20 ottobre 2015 Rispondi

    complimenti bell’articolo,azzeccatissimo !

Scrivi un commento