Il Blog di Vivere di Turismo
comunicare-nei-social

20 dic Comunicare la tua identità sui Social: 5 idee

Se qualche tempo fa attivare un account Facebook o Instagram poteva rendere la tua attività extra alberghiera “diversa” dalla concorrenza, ora le cose sono (parecchio) cambiate.

Ormai è raro trovare una qualsiasi attività ricettiva che non presenti una pagina Facebook, ma è anche vero che la maggior parte di queste sono totalmente abbandonate a se stesse. Il motivo è semplice: molti hanno inaugurato la propria pagina sull’onda di “se lo fa il mio concorrente, lo faccio pure io”, senza capire che Facebook non è una moda.

Risultato: la pagina non contiene alcun contenuto utile per il tuo cliente e viene aggiornata pochissimo. E spesso ci trovi gli auguri di Natale dell’anno scorso e quelli di Ferragosto dell’anno precedente. :-)

Utilizzare i Social Network non è obbligatorio, e non è una moda. I Social sono luoghi dove le persone comunicano. E se li vuoi usare bene, devi imparare a comunicare bene anche tu.

Per comunicare la tua identità sui Social la regola principale consiste nel produrre dei contenuti di qualità (testi, foto, immagini o video) con l’obiettivo di informare, raccontare, interessare, emozionare, ma soprattutto…stimolare conversazioni.

E se sei a corto di idee, ecco qui i 5 filoni che puoi utilizzare per raccontare chi sei attraverso i Social.

Il Territorio, la tua identità

Sarebbe impossibile promuovere la tua attività senza menzionare la zona in cui ti trovi. Il territorio fa parte della tua identità, è un dato di fatto. Dalla metropoli alla cittadina dispersa nella campagna, non c’è angolo d’Italia che non sia degno di essere scoperto, raccontato. Narrare dettagli o curiosità legate al luogo in cui risiedi ti renderà un ambasciatore di quella zona e un punto di riferimento per chi viene a visitarla. Spesso per incuriosire basta una foto con una breve didascalia.

Posto che vai, cibo che trovi

Il fascino della nostra tradizione culinaria si sa, coinvolge chiunque. Il cibo è uno dei temi più apprezzati in rete, quello che raccoglie più like e condivisioni.
E allora perché non raccontare in modo originale la tua offerta?
Potresti creare alcune brevi video-ricette, illustrare la preparazione del piatto della casa, o raccontare dove compri le materie prime.

I dietro le quinte tutti da ridere

Tutto quello che accade dietro le quinte di un’attività, si sa, molto spesso non viene considerato degno di nota.
Ma i Social Network sono il luogo in cui si può mettere da parte la formalità perchè no, per svelare qualche piccolo “retroscena” divertente che ci riguarda. Questo tipo di cose sono molto apprezzate dalla rete, perchè avvicinano l’utente e lo portano un pochino “all’interno” della tua attività.

bambino-che-ride

Che cosa facciamo oggi?

Feste tradizionali, manifestazioni, fiere, meeting, iniziative benefiche, concerti, sagre, e chi più ne ha più ne metta! Ogni scusa è buona per pubblicizzare tutte quelle iniziative locali che potrebbero interessare ai tuoi ospiti. Ad esempio, potresti condividere nel tuo profilo notizie sugli eventi in zona, e fornire tutte le informazioni per parteciparvi, (come arrivare, dove comprare i biglietti, dove parcheggiare ecc..).

Le persone, ciò che ti rende davvero unico

Tutte le attività turistiche potrebbero assomigliarsi bene o male nei servizi offerti, ma ciò per cui sarai sempre unico è il tuo staff, (grande o piccolo che sia) e lo scambio che si viene a creare con i clienti.

Non c’è posto più bello che si presta a farsi raccontare come un’attività ricettiva!
Perciò utilizziamo il nostro punto di vista e narriamo ciò che facciamo ogni giorno per i clienti: sorridiamo quando una persona arriva, riabbracciamo i vecchi ospiti, ci prepariamo per far star bene chi arriva, e così via. Raccontare il lato umano della nostra attività è sempre qualcosa che coinvolge e crea empatia in chi legge.

 

Insomma, ricapitoliamo. Raccontare, coinvolgere ed interagire con l’utente sono le tre attività alla base di ogni strategia di comunicazione sui Social. Per questo motivo, una volta postato un contenuto non dimenticarti di rispondere ai commenti che hai raccolto, sempre in modo naturale (e magari, il prima possibile).

E’ proprio nell’interazione tra persone che sta il vero valore dei Social Network! :-)

 

 

Alice Zambon

A chi mi chiedeva che lavoro volessi fare da grande dicevo sempre: la viaggiatrice. Una laurea in Economia del Turismo più tardi, e dopo essermi un po’ “sporcata le mani” al front-office non ho ancora cambiato idea, anzi. Ho trovato il mio Paese delle Meraviglie, è quel posto dove Turismo e Comunicazione si incontrano e soprattutto fanno incontrare le persone. Mi piace scrivere di idee, di persone e di imprese: farlo è la mia fonte di ispirazione ogni giorno... e spero che i miei post saranno così anche per voi!

1 Commento
  • Lorenzo Calabretta
    Scritto alle 15:45 del 16 gennaio 2017 Rispondi

    Alice penso che i Liberi professionisti e albergatori dovrebbero avere dei minimi rudementi di Copywright per riuscire a scrivere dei post interessanti il problema quando dici Copywright per molti e’ una brutta parolaccia Inglese

Scrivi un commento