Alta stagione: sei pronto per la prova costume?

vivere_di_turismo_danilo_beltrante

Mare, mare, mare cantava Luca Carboni. E anche quest anno è in arrivo l’estate e tu non puoi farti trovare fuori forma. Il marketing della tua struttura devi averlo pronto adesso per riuscire a riempire fino all’ultima camera.

Ho quindi in serbo 5 metodi per adattare la comunicazione alla bella stagione.

Do per scontato che per te e molti altri imprenditori extra alberghieri l’alta stagione corrisponda con l’estate, anche perché dovevo scegliere una stagione per non far confusione!

Se invece è la neve ad attirare il flusso maggiore di turisti, ti basterà adattare quello che sto per dirti ai temi invernali.

1. Foto solari

La prima cosa da fare ha sempre a che vedere col rafforzare il tuo brand e la tua identità.

Come dare un tocco di personalità alla tua struttura?

Un buon modo è creare uno spazio per i selfie. Scegli una mascotte, per esempio una conchiglia se sei sul mare o un fiore estivo se sei in montagna. Decora un corner apposito con degli accessori di cartoncino che i tuoi clienti possano scegliere per abbellire il proprio selfie.

Così facendo popoleranno la tua pagina Facebook e ti faranno pubblicità senza che tu muova un dito.

Un’alternativa particolarmente utile se accogli famiglie è quella che vedi nelle foto qui sotto: l’Embassy Suites ha scelto di nascondere un elfo (ovviamente per le feste natalizie) in varie parti dell’albergo, chiedendo agli ospiti di scovarlo e postarlo su Facebook.

selfie-su-facebook

La strategia come sempre dipende dalla clientela che hai. Perfetto il selfie corner per ospiti giovani (o giovanili) e famiglie.

Se invece hai clienti business ti consiglio di muoverti in un altro modo. Vanno sempre bene i Social, perché questo tipo di cliente è molto propenso a cercare informazioni sul travel con i mezzi tecnologici.

Ma stavolta puoi usare i Social per postare foto al sapore d’estate: luce, mare, fiori e piante, attività all’aperto, tramonti, cocktail, colazioni sulla spiaggia o in giardino, sorrisi, e persino gli outfit consigliati da sfoggiare durante la vacanza.

Ecco alcuni esempi di foto che mi hanno colpita. E le foto le puoi fare anche da solo, senza bisogno di spendere e spandere.

foto-social

2. Spazi decorati

Quando penso alle decorazioni di un ambiente mi viene sempre in mente il film “Amore, cucina e curry” con Helen Mirren – se non l’hai visto te lo consiglio.

Nel film si instaura una guerra culinaria e culturale tra due ristoranti l’uno di fronte all’altro: il primo indiano, colorato, innovativo; il secondo francese, pluripremiato, tradizionale.

Una delle scene più simpatiche vede l’allegra famiglia indiana decorare il proprio ristorante in modo a dir poco sfarzoso, attirando l’attenzione di nuovi clienti. La proprietaria del sobrio ristorante francese, che non ha una personalità frizzante come quello indiano, bolle di rabbia.

Questo mi fa sempre ripensare a come gli imprenditori extra alberghieri possano elevarsi dalla massa anche solo scegliendo un colore che li rappresenti per dipingere le pareti.

Come abbiamo detto parlando di come ristrutturare la reception, sono in pochi a dare la giusta importanza all’estetica degli spazi. Non vedo nessuno “cambiare la vetrina”, cioè decorare un po’ l’ambiente per accogliere l’estate.

Bene, il mio unico consiglio è: fallo. Non posso dirti esattamente come, perché dipende da che tipo di clienti ospiti. Posso però proporti alcuni esempi qui sotto. Per il resto… olio di gomito e fantasia!

decora-ambiente

3. Sapori di stagione

Ci hai mai pensato che quando fai la spesa per la colazione e compri ingredienti di stagione stai facendo un’azione che può far impennare la tua comunicazione online?

È davvero un gioco da ragazzi. Inserisci sul tuo sito web e sui Social un menù che elenchi in modo graficamente accattivante le proposte per la colazione estiva.

Devi rendere speciale alcune proposte del menù, per esempio chiamandole “seasonal special”. Già questo le farà sembrare più pregiate agli occhi degli ospiti che stanno per prenotare.

offerte-alta-stagione

Non importa se offri cornetti, marmellate, formaggi, uova, latte e la tua colazione ti sembra normale. Tu usa le parole. Punta sulla stagionalità dei prodotti, sulla qualità, sulla tua fantasia nel proporre accostamenti, su quanto sono salutari e leggeri gli ingredienti.

Per esempio, crea degli abbinamenti e proponili a diversi tipi di cliente:

Se per te vacanza significa sperimentare cose nuove…
Formaggio pecorino DOP del piemonte con confettura di gelsi prodotta da noi a mano,
Pane e burro di capra fresco,
Caffè espresso caldo o tisana del buongiorno con infuso creato da noi.

Puoi postare su Facebook le foto dei cocktail che proponi ai tuoi ospiti per l’aperitivo in giardino o in terrazza. E perché no, anche la ricetta!

4. Offerte a tema

Il modo in cui comunichi le tue offerte e i tuoi servizi può essere l’ago della bilancia. Devi trasmettere fiducia, serietà, convenienza e… la voglia di estate!

Usa nomi estivi per i tuoi pacchetti. Prendi spunto dai paesaggi di mare (isola, sunset), ispirati agli animali (cavalluccio marino, delfino, stella marina) oppure ai cocktail estivi (mojito, pina colada, daiquiri).

Aggiungi immagini, sia che tu le voglia pubblicare su una pagina di offerte del tuo sito web, sia che tu voglia postare delle promozioni estive su Facebook. La dinamica è la stessa: le foto attirano l’attenzione.

Esempi di cosa ho in mente sono questi:

visual.alta-stagione

5. Eventi scottanti

Se gli eventi non li puoi ospitare o organizzare tu stesso, niente paura. Crea un calendario sul tuo sito e sulla pagina Facebook in cui sono elencati tutti gli eventi in zona, per temi e date. Non ci vuole molto, puoi anche caricare una grafica come quella del menù di cui sopra.

Io fossi in te darei qualche apporto in più, personale: commenta gli eventi più interessanti, magari scrivendo che sono adatti anche per bambini o dicendo che tu stesso consigli il locale.

Se puoi prenotare tu i biglietti per certi eventi in particolare o fornire maggiori informazioni tanto meglio, comunicalo chiaramente quando pubblichi il calendario.

 

Tu come hai strutturato la tua promozione estiva? Preferisci muoverti online, per coprire una clientela dislocata anche lontano dalla tua zona?