Airbnb: i 7 ingredienti per ricevere prenotazioni

viverediturismo_danilo_beltrante

Airbnb è un sito sempre più popolare. È visitato da milioni di persone e apprezzato da sempre più persone, che siano gestori o clienti.

Dà tante sicurezze ai turisti, che troveranno un ambiente caloroso ed accogliente e vivranno un’esperienza con i locali. La piattaforma rassicura anche molto i gestori, in quanto la tipologia di turisti è adulta, più tranquilla e rispettosa.

Avendo una così grande visibilità e dando cosi tante garanzie, chi gestisce una struttura extra alberghiera deve sfruttare Airbnb al massimo per ricevere prenotazioni a gogo!

Per decidere di prenotare una struttura promossa sulla piattaforma, i turisti hanno bisogno di 7 ingredienti:

Il prezzo

Il prezzo è uno degli aspetti più importanti per gli eventuali clienti. Prima di prendere una decisione e prenotare una struttura, ricercano la miglior offerta e il miglior rapporto qualità/prezzo.

Sono molto sensibili alle offerte, sconti e promozioni che possono ricevere.

Una delle strategie da adottare è proprio di fare una strategia dei prezzi pensata per rispondere a queste attese e modificare le tariffe in funzione dell’occupazione della struttura per essere sempre allineato con il mercato.

La location

La situazione geografica è un più da non sottovalutare. I turisti vogliono essere il più vicino possibile al centro e in zone periferiche se hanno un interesse particolare.

Dai il più grande numero di informazioni possibili: la zona, il quartiere, i supermercati, i negozi artigianali.

È importante comunicare le informazioni interessanti alla tua nicchia e concordare delle convenzioni con ristoranti, musei o altre strutture che rispondino alle loro aspettative.

Permetti cosi al tuo cliente di godersi la città ed il quartiere dove alloggia come se fosse un cittadino. Lo apprezzerà sicuramente.

Le recensioni

Le recensioni sono fondamentali. Permettono ai clienti di farsi un’idea sulla struttura, sul tipo di soggiorno che possono ricevere.

Leggendo le recensioni negative, possono anche capire come reagirà il personale o la direzione di fronte ad una problematica. Per questo, è molto importante rispondere alle recensioni negative e a quelle positive.

Curare le recensioni permette ad una struttura di guadagnare fiducia.

airbnb

I servizi

I servizi sono tutte le facilità che diamo al cliente, come ad esempio la flessibilità con gli orari di arrivo e di partenza, il parcheggio convenzionato, il ristorante convenzionato e tutti gli accessori di cui sono arredate le stanze o gli appartamenti.

Sono molto importanti. Un cliente desidera sempre trovare il minimo indispensabile nel suo alloggio come l’asciugacapelli, il servizio lavanderia, un kit di cortesia per il bagno e alcuni prodotti basici per permettere di fare caffè, tè…

Inoltre, il nostro consiglio è di essere flessibile sia con i servizi o con gli orari. Il cliente lo apprezzerà tantissimo.

Per farlo capire al cliente, il gestore deve curare la sua comunicazione e far presente di tali servizi nelle apposite sezioni di Airbnb, valorizzando al massimo la propria offerta ricettiva.

Cibo e Bevande

Il cibo è sempre molto importante, soprattutto nella nostra cultura europea. Gli utenti più numerosi di Airbnb sono tedeschi e spagnoli, seguiti dai francesi e infine dagli italiani.

Sono tutti paesi conosciuti per il loro amore del patrimonio enogastronomico.

Tutta una strategia può essere fatta per vendere grazie al cibo. Proponi colazioni originali, con prodotti artigianali e regionali. Se non proponi direttamente colazioni, fai una convenzione con un ristorante oppure offri un caffè per soddisfare i tuoi clienti.

Sicuramente, potrai convincere tanti clienti a prenotare.

L’identità

Il brand è la carta d’identità della tua struttura. La tua immagine deve essere curata per attrarre il cliente.

Tutto passa attraverso la comunicazione: il potenziale ospite deve sentire che sei l’unica struttura in grado di offrirgli una particolare esperienza.

Per questo, ti puoi concentrare sulla tua nicchia di clienti e valutare cosa vogliono e come lo puoi dare.

Un soggiorno precedente

Per finire, l’ingrediente finale è se l’ospite è stato bene da te.

Spesso, se un cliente si è trovato bene e ha vissuto un’esperienza incredibile, allora, vorrà ripetere l’esperienza e prenoterà di nuovo da te.